Consiglio pastorale

Alcune caratteristiche:

COS’E’?

Il Consiglio Pastorale è una istituzione ecclesiale composta da un gruppo di persone che partecipano alla programmazione ed allo svolgimento della vita pastorale della parrocchia. Venne creato dal Concilio Vaticano II come strumento di comunione per la collaborazione dei fedeli alla missione della Chiesa.

COSA FA?

La funzione del Consiglio Pastorale Parrocchiale consiste nel ricercare, studiare e proporre soluzioni pratiche in ordine alle iniziative pastorali della parrocchia. Compito primario del Consiglio è quello di favorire e coltivare la crescita della fede, far scoprire la gioia di trovarsi fratelli e sorelle nella comunità e progettare momenti di aggregazione e partecipazione.

In particolare è chiamato a:

  1. analizzare la situazione pastorale della parrocchia;
  2. elaborare alcune linee per il cammino pastorale della parrocchia, in sintonia con il cammino pastorale della Diocesi riguardo ai seguenti ambiti:

a) Annuncio del Vangelo

  • Favorendo la conoscenza e l’amore per la parola di Dio;
  • Programmando iniziative di evangelizzazione e catechesi;
  • Promuovendo la formazione dei catechisti;
  • Suscitando sensibilità e collaborazione missionaria.

b) Liturgia

  • Curando la partecipazione attiva all’azione liturgica, la valorizzazione della domenica e l’educazione alla preghiera dei battezzati;
  • Promovendo la formazione di Ministri straordinari della Comunione, dei lettori, del coro, dei chierichetti e dei gruppi liturgici.

c) Carità

  • Curando la formazione alla carità, alla sollecitudine per gli ultimi, all’impegno cristiano nel lavoro e nel sociale;
  • Sostenendo e promuovendo le realtà solidali legate alla parrocchia e le opere di carità materiale e spirituale.
  1. avere attenzione ai problemi pubblici e sociali della comunità, la cui trattazione e soluzione appaiono necessarie per la vita della parrocchia;
  2. esprimere un parere circa la composizione del Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici e, con esso, promuovere le scelte economiche nella gestione dei beni della comunità.

DA CHI È COMPOSTO?

Da un massimo di 15 persone.

  • È membro di diritto il Parroco (1);
  • Sono membri eletti coloro che verranno votati dalla Comunità parrocchiale tra i candidati espressi dalla Comunità (12);
  • Un massimo di due persone eventualmente nominate per coprire ambiti non rappresentati (2).

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE 2017:

Prandi Corrado

Casagrande Gruber Anna Teresa

Dalba Giuseppe

Foradori Lunelli Alberta

Franceschini Matteo

Gennara Pierino

Giovanazzi Nadia

Grisenti Graif Grazia

Grisenti Luigino

Livieri Federica

Kaswalder Laura

Pontalti Orempuller Carla

Signorati Segatta Monica

Stablum Filippin Emanuela

QUANTO RESTA IN CARICA IL CONSIGLIO?

Il consiglio resta in carica 5 anni. Il mandato di un membro del Consiglio cessa per dimissioni o per tre assenze ingiustificate consecutive.